Quando il datore di lavoro deve anticipare il TFR al lavoratore ?

Il datore di lavoro é tenuto ad erogare, ai lavoratori, che ne facciano richiesta, ricorrendone le specifiche condizioni, un’anticipazione del trattamento di fine rapporto non superiore al 70% del trattamento accantonato. La somma anticipata viene ovviamente detratta dal TFR complessivamente spettante al lavoratore.

Precondizione:

  1.  instaurazione di un rapporto di lavoro subordinato di qualunque tipologia (non parasubordinato e occasionale);
  2. Mancato riconoscimento nel corso del medesimo rapporto di lavoro di altra anticipazione del TFR;
  3. Anzianità di servizio del richiedente di almeno 8 anni, presso lo stesso datore di lavoro come lavoratore subordinato;
  4. Motivazione della richiesta con la necessità di sostenere spese sanitarie per interventi straordinari riconosciuti dalle competenti strutture pubbliche, spese per l’acquisto della prima casa di abitazione peer il richiedente e per i figli, spese durante i congedi di maternità o per la formazione. Ulteriori causale possono essere previste dagli accordi collettivi o individuali.
  5. Rispetto dei limiti numerici fissati dalla legge per l’accoglimento delle richieste (10% dei dipendenti con almento 8 anni di servizio e 4% del totale dei dipendenti).

Questo uno degli argomenti che affronteremo da un punto di vista  pratico al prossimo corso in Amministrazione del Personale “Paghe e Contribiti” che si svolgera’ da settembre 2018 nelle sedi di:

– data inizio 08 settembre sede Perugia (lezioni di sabato)

– data inizio 20 settembre sede Piane di Falerone-fm. (lezioni giovedì p.)

– data inizio 29 settembre sede Ancona (lezioni di sabato

In aula tratteremo casi pratici e verranno svolte molteplici esercitazioni anche con l’ausilio di Pc e software paghe a disposizione dei partecipanti. Ad ogni lezione verranno consegnate agli iscritti: dispense (in base agli argomenti trattati), circolari, pareri, interpelli. Inoltre i partecipanti riceveranno in omaggio il libro edito da Maggio: “Paghe e Contributi”  Guida Pratica ed Esempi di Calcolo di Alessandra Gerbaldi

Per richiedere il programma completo inviare mail a: formazione@cardenaconsulting.it -oppure consultare il sito: www.formazione-lavoro.eu

0 Comments

Lascia un commento